Eurogroup Adesione Codice Etico Privacy Sala stampa Rassegna stampa
Login Recupera Password
Dove siamo Richiesta Informazioni Suggerimenti/Reclami
Garanzia per il credito Finanza agevolata Consulenza gestionale Consulenza direzionale e strategica Sistemi per la qualità Energia
Home » Canale Tematico - Giuridico Legale » News » Riforma disciplina autotrasporto: liberalizzazione...

Giuridico Legale

Riforma disciplina autotrasporto: liberalizzazione regolata superamento tariffe a forcella

05.12.2005 Rivoluzione in vista nel settore dell'autotrasporto, in forza della nuova disciplina che ne ha liberalizzato il regime tariffario Nel corso del Consiglio dei Ministri del 18 novembre sono stati approvati definitivamente tre Decreti Legislativi che riorganizzano la disciplina dell'autotrasporto di cose per conto terzi, in conformità a quanto stabilito dalla Legge 1 marzo 2005, n.32 "Delega al Governo per il riassetto normativo del settore dell'autotrasporto di persone e cose" e dalla normativa comunitaria.

In particolare, il Decreto Legislativo "Liberalizzazione regolata dell'attività di autotrasporto di merci per conto di terzi, nonché attuazione della direttiva 2003/59/CE in materia di qualificazione iniziale e formazione periodica dei conducenti professionali" (in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale) prevede la liberalizzazione della disciplina, stabilendo il superamento del sistema delle tariffe obbligatorie a forcella per l'autotrasporto di merci e la libera contrattazione dei prezzi per i servizi di autotrasporto di merci.

Tra i principi e criteri della riforma citiamo i seguenti: previsione, di regola, della forma scritta per i contratti di trasporto; previsione della nullità degli effetti derivanti da comportamenti diretti a far gravare sul vettore il peso economico delle sanzioni a carico del committente per effetto delle violazioni delle disposizioni sulla sicurezza della circolazione; previsione, in caso di controversie legali relative a contratti non in forma scritta, dell'applicazione degli usi e delle consuetudini raccolti nei bollettini predisposti dalle camere di commercio; previsione di criteri per definire i limiti del risarcimento per perdita o avaria delle cose trasportate.

(Decreto Legislativo: Liberalizzazione regolata dell'attività di autotrasporto di merci per conto di terzi, nonché attuazione della direttiva 2003/59/CE in materia di qualificazione iniziale e formazione periodica dei conducenti professionali).


Fonte: Filodiritto
Versione stampabile

Le soluzioni consulenziali EUROGROUP